fbpx
Il nostro segreto per avere capelli lucenti

Noi siamo ragazze perfette per i capelli lunghi, soprattutto perchè i nostri capelli sono lucenti e sani, lo sappiamo. 

Ma non è sempre stato così: entrambe li abbiamo naturalmente crespi e senza forma e per anni abbiamo combattuto contro l’umidità a colpi di piastra ( prima di scoprire l’anticrespo) 

Tuttavia, da quando ho capito lo shampoo più giusto per me ( cioè non troppo ricco, altrimenti me li sporca) e soprattutto faccio l’anticrespo ogni 6 mesi, i miei capelli e io abbiamo raggiunto un livello più stabile nella nostra relazione.

In questo viaggio verso una buon rapporto con i propri capelli ho capito che una fase molto importante nella riuscita della mia piega casalinga è come te li lavi. 

Alcune volte mi è capitato di avere la sensazione di non averli veramente puliti come volevo dopo lo shampoo, nonostante magari usassi lo shampoo di qualità e abbondassi con la quantità .

È stato dopo aver fatto il corso per piega e acconciatura, che ho avuto l’illuminazione 

Una delle prime cose che mi ha insegnato la mia insegnante il primo giorno di corso è che una buona piega parte sempre da un accurato lavaggio dei capelli e li ho capito che lavarsi i capelli non è banale e successivamente, lavorando con le persone, ho scoperto che molte di loro non lo sanno fare nel modo più giusto.

Come lavarsi i capelli nel modo giusto

First things first, come direbbero gli inglesi: inizia bagnandoti i capelli.

Lo so, sembra banale, ma applicare lo shampoo sui capelli asciutti ( come facevo anche io prima di fare il corso) è sbagliatissimo perchè rischi che il prodotto rimanga accumulato solo in alcuni punti.

Fai uno o due shampoo?

Sempre secondo quello che mi ha spiegato la mia insegnante, e ho provato io sul campo, è molto meglio fare un doppio shampoo quando si decide di lavarsi i capelli che non lavarseli tutti i giorni ( ma solo con uno shampoo) . La soluzione è molto semplice: bagna i capelli, applica lo shampoo, risciacqua e ripeti.

Ho provato personalmente la teoria appena arrivata a casa il primo giorno del corso, e se lo fai anche tu potrai subito notare che, dopo aver risciacquato il primo shampoo, insaponando di nuovo i capelli la seconda volta è decisamente … più schiumosa della prima. 

Per anni pensavo che il fatto di non fare schiuma fosse legato alla tipologia di prodotto scelto ( ultimamente ero passata al bio) mentre in realtà dipendeva solo dal fatto che servivano più giri di shampoo.

I dettagli da non dimenticare

Un altro aspetto poco tenuto in considerazione quando ci si lava i capelli è che va lavata tutta l’area della cute e non solo alcune zone, o solo le lunghezze. Vengono spesso dimenticate le zone intorno alle orecchie, dove va applicato un po’ di shampoo e poi aggiunta acqua, e la nuca.

Il risciacquo è altrettanto importante

Idealmente ci si dovrebbe mettere il doppio del tempo che ci metti a fare lo shampoo solo per risciacquare i capelli, soprattutto se li hai lunghi tipo i nostri. L’acqua emulsionata allo shampoo lava bene i capelli e una volta eliminato il prodotto saranno ancora più lucenti.

La prima volta che te li lavi in questo modo prova a passare le dita tra i capelli asciutti e senti come sembrano davvero più puliti. Sembra che tu sia andata dal parrucchiere, giusto? . Dettaglio ancora più importante, lavandoli in questo modo riuscirai a farli durare almeno tre giorni prima di fare di nuovo lo shampoo.

Questo succede perchè il primo shampoo scompone gli oli e li rilascia sui capelli mentre il secondo shampoo li elimina completamente. 

La tecnica step by step

Inizia bagnandoti i capelli.

Versa una manciata di shampoo sul palmo e distribuirlo solo sul cuoio capelluto ( sopra la fronte, tempie, orecchie, nuca, sommità della testa).

Strofina con la punta delle dita ( e non con le unghie) su tutto il cuoio capelluto con una pressione sufficiente a sentire le dita che massaggiano il cuoio capelluto, per circa 30-45 secondi.

Risciacqua.

Versa una quantità minore di shampoo solo sul cuoio capelluto (la quantità dovrebbe essere determinata dalla densità dei capelli).

Strofina per un minuto.

Risciacqua completamente. L’acqua insaponata che viene risciacquata è sufficiente per pulire le lunghezze.

Applica il balsamo solo sulle punte.

Perciò la lezione che ti porti a casa oggi è che vale la pena dedicare qualche minuto in più alla doccia facendo il doppio shampoo per avere capelli più lucenti.

Leave A Comment

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e rimani aggiornata sulle novità del mondo beauty!