fbpx
I beauty look di Sanremo #approvedbylefeltrin

Guardo il Festival di Sanremo da molti anni ormai e non per le canzoni, anche se poi le imparo un po’ tutte a memoria. Lo guardo per gli abiti, i beauty look e gli ospiti, insomma per lo stesso motivo per cui lo guardano la maggior parte delle persone e forse pure tu.

Sanremo è forse l’evento mondano più importante in Italia e, rispetto ad esempio al Festival del cinema di Venezia o Roma, è in TV, quindi la fruizione è pure molto più semplice. Nella settimana del Festival nella riviera ligure si concentrano tutti i più grandi professionisti tra parrucchieri e truccatori e normalmente non solo quelli italiani. Lo scorso anno è arrivata pure Nikki makeup per Dua Lipa, quindi se ami seguire le tendenze di trucco e capelli è un evento da seguire.

Tendenze capelli 2021

Sul palco dell’Ariston quest’anno sono tornate le acconciature molto composte. Tralasciando la prima acconciatura di Matilda de Angelis, molto romantica , appositamente creata per accompagnare l’abito di Prada a palloncino, per il resto anche lei ha scelto un tiratissimo Top knot per il suo ultimo cambio abito, come poi ha fatto anche Elodie nel suo esordio di mercoledì. In questo caso la crocchia è molto più composta e si inserisce un altro elemento molto presente nelle acconciature di questo’anno: l’uso del gel.

L’effetto fa molto Gwynet Paltrow nel ’99 quando vince l’oscar, quindi molto pulito, molto tirato, ma la moda, si sa , va e viene.

Usa e abusa di gel anche Malika Ayane per la sua acconciatura della prima sera, che ricorda sempre il top knot ( che però non può fare perchè i capelli sono troppo corti).

Infine quest’effetto wet viene usato anche da Francesca Michielin sui capelli sciolti freschi di blunt cut . Coraggiosa e chic.

Per il resto il capello sciolto e bene messo in piega di Annalisa e Noemi sono una sicurezza, anzi una nuova certezza: dopo anni passati a far ondeggiare i capelli ( con le onde scomposte che durano il tempo della canzone, piacciono a tutte ma sono poco praticabili su un look che deve durare più di un ora) ora siamo tornate al capello liscio.

Per ottenere il risultato di Annalisa, Noemi e Beatrice Venezi ti consiglio di non utilizzare la piastra, che li appiatterebbe troppo. Perfetta invece la GHD glide, la spazzola lisciante che io amo, e che ti spiego qui.

L’eyeliner, finalmente

Quest’anno, per la prima volta, l’eye-liner la fa da padrone. Luca Cianciolo lo sceglie per il primo look di Francesca Michelin, un eye-liner che colora quasi totalmente la palpebra mobile e si allunga verso l’esterno con un effetto molto teatrale. Anche se può sembra più semplice da fare, in realtà richiede grande precisione e occhio per le proporzioni. Se vuoi lanciarti e provare il look con l’eye-liner ti consiglio sicuramente il look di Arisa nella serata delle cover oppure quello leggermente sfumato di Malika Ayane.

Sai qual è il miglior prodotto con cui disegnare la riga di eye-liner? Un ombretto nero, un po’ di fix plus e un pennello a scalpello. Molto più semplice che con il pennarello. In alternativa l’unico con cui mi trovo è questo di Nyx.

Un bel rossetto nude

Un grande assente di questa edizione è il rossetto rosso. Scorrendo la gallery dei beauty look ho notato infatti che sono molto poche le star che lo scelgono preferendo dei bellissimi nude. Arisa lo sceglie bordeaux per la prima serata, mentre sia la Bertè che la Rettore o Marcella Bella preferiscono colori shock quasi neon, ma non rosso. L’uso della mascherina l’avrà definitivamente fatto dimenticare? Oppure aspettiamo solo di toglierla definitivamente? Vedremo!

Intanto ti consiglio di andare a recuperare il nude perfetto che indossava Elodie cioè Slip Shine ” Glazed” o ” Make out break” di Fenty beauty che trovi qui.

Qual è il tuo look preferito di Sanremo? Scrivimelo nei commenti!

Leave A Comment

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e rimani aggiornata sulle novità del mondo beauty!