fbpx Skip to main content

Hai ricominciato a viaggiare anche tu? Io si, finalmente! 

Negli ultimi due mesi sono stata a Londra e Parigi e devo ammettere che mi sto sentita un po’ arrugginita sulla questione beauty da bagaglio a mano, dopo due anni di pandemia e praticamente zero aerei presi.

Sono arrivata addirittura a ricontrollare quali fossero gli ml consenti per il trasporto di liquidi da bagaglio a mano e anche a fare qualche domanda scomoda a google (per esempio: le salviette struccanti sono da inserire nella bustina dei liquidi da dichiarare?). 

Comunque dopo due viaggi in aereo e relative prove di bagaglio beauty a mano, mi sento molto più collaudata e di seguito trovi qualche consiglio pratico.

Semplifica la tua beauty routine

Partiamo dal presupposto che, sia che tu sia in viaggio per lavoro o per piacere, potresti semplificare la tua skincare e make up routine.

Per qualche giorno, per esempio, potresti saltare qualche step ( non di certo quello dello struccaggio o detersione però!) oppure rendere il tuo beauty più smart, per esempio scegliendo prodotti multiuso, cioè che possono essere usati per fare due cose ( esempio : il rossetto può anche essere usato come blush).

Razionalizza il tuo beauty

A questo punto dividi i prodotti solidi e i pennelli ( che metterai in un beauty vero e lascerai in valigia) da quelli liquidi ( che invece andranno nella bustina trasparente che dovrai mostrare ai controlli di sicurezza). 

Tra quelli liquidi cerca di trovare delle alternative solide, così avrai una bustina più snella e qualche chance di portarti a casa un souvenir beauty dal tuo viaggio. 

Per esempio, opta per un detergente solido sia per il viso, che per corpo e capelli al posto del tuo classico olio per struccarti, doccia schiuma o shampoo. Oltre a non occupare spazio prezioso nel beauty dei liquidi da dichiarare, farai una scelta supergreen.

Sfrutta i campioncini

Quante volte ti hanno regalato dei camioncini che poi hai conservato gelosamente nel cassetto e mai usato? Questo è il momento giusto per sfruttarli! Pensa a tutti gli step della tua skincare routine e ricomponila con i camioncini in tuo possesso. Potresti anche scoprire che tra di loro c’è il tuo prossimo acquisto. 

In più, una volta finiti, potrai buttare la confezione lasciando ulteriore spazio a qualche cosa di nuovo che nel frattempo avrai trovato durante il viaggio ( soprattutto se sei una beauty addicted tipo me).

Travasa i tuoi must have nelle travel size

Ok, potrai anche accettare di lavarti il viso con una saponetta (formulata per tale scopo) ma proprio non puoi rinunciare al tuo fondotinta o il tuo spf?

Travasa il prodotto nelle confezioni travel size che trovi in vendita da Sephora o anche su Amazon . Esistono sia le versioni tipo mini bottiglietta ( che vanno bene soprattutto per l’spf di cui non ce né mai abbastanza) che i piccoli vasetti ( o pot) perfetti per il fondotinta.

Esiste la versione da viaggio?

Non esattamente la soluzione più economica, ma sicuramente una soluzione smart perchè ti permette di guadagnare spazio.

In realtà per me i travel size dei prodotti sono un buon modo per provarli e avere il tempo tecnico per capire se vale la pena acquistarli nella versione normale, ma ho riscoperto la comodità di avere il mascara piccolo nel beauty da bagaglio a mano.